L'Associazione nel 2014 ,in occasione del cinquantennale  della nascita dell'ATI, prese coscienza che conservare la memoria  dell' esperienza dell'ATI  non sarebbe stata sufficiente  a testimoniare nel futuro  questa realtà dell'Aviazione Civile .Per ottenere questo risultato sarebbe stato necessario  prevedere un'azione che favorisse la conservazione  della memoria di tutta l'Aviazione Civile  nelle sue diverse realtà che stante le cose  rischiano di andar perdute.

In questa ottica l'Associaizone ha  predisposto una mappatura dei siti aeroportuali dell'Aviazione Civile Italiana che ancora preservano la loro fisonomia originale , senza aver subito alterazioni. A questo scopo si è attivato un gruppo di lavoro costituito da: R.Congiu,L.Bruno,M.Carbone,I.Demiliano,M.Fornaci e M.Vianello. I siti inizialmente considerati sono: 

Bari

Brindisi idroscalo

Cagliari idroscalo

Napoli idroscalo

Roma Lido idroscalo

Bracciano Idroscalo

Siracusa idroscalo

Trieste idroscalo

Venezia Lido

Milano Linate

Gorizia  Duca  D’Aosta 

Stagnone (Marsala)  idroscalo

Augusta  idroscalo

Pavia  Idroscalo 

Firenze 

Pavia idroscalo

La raccolta dei dati averrà tramite la documentazione presente  e con sopralluoghi che alcuni colleghi ,residenti  vicino a questi siti, effettueranno producendo anche una documentazioone fotografica.

Tutti i colleghi dell'Associazione sono invitati a partecipare a questa mappatura segnalando manufatti  /reperti che possano ricondurci a qualche realtà dell'aviazione civile .